Centro Yalla di Benevento: in città uno sportello per donne vittime di violenza

Si chiama Sportello DO.IM. (dalla parte delle donne) il progetto realizzato dall’Associazione Simposio e dall’Acli che vuole offrire uno spazio di ascolto, orientamento e sostegno specifico a tutte quelle donne immigrate che si trovano a vivere un momento di difficoltà familiare, personale o lavorativo.

Il servizio è stato pensato per aiutare le donne a ricevere informazioni sulla legislazione corrente a tutela delle donne e sulle leggi che tutelano la sfera professionale e quelle che hanno ripercussioni sulla sfera della famiglia, della salute e del livello di inclusione sociale.

Gli obiettivi di questo progetto sono:

miglioramento dello stato psico-fisico delle donne vittime di violenza;

far emergere anche tutte quelle situazioni di disagio altrimenti non individuabili;

informare e orientare su normative, diritti e servizi;

incremento del livello di conoscenza circa la normativa riguardante il tema delle discriminazioni- il mobbing e lo stalking;

prevenire e contrastare i fenomeni di violenza (mobbing–stalking), di sfruttamento e discriminazione ai danni delle donne immigrate;

creare un ponte concreto e facilmente accessibile tra la comunità delle donne immigrate presenti sul territorio e le risorse che il territorio stesso può offrire;

sensibilizzazione il territorio al fenomeno della violenza.

Lo sportello è aperto il martedi dalle 15.30 alle 18.00 presso la sede dell’Associazione Simposio via Flora, 31 Benevento

scarica il volantino

Download PDF Scarica, apri e stampa la pagina in PDF

← Centro Yalla Benevento - Opportunità formative Centro Yalla di Benevento: servizio di mediazione culturale all’Ospedale Rummo →

Commenta come utente social

Commenta come utente del sito