Al via le Conversazioni in Cucina! di Tikiri

Al via le Conversazioni in Cucina! di Tikiri

Stranieriincampania ha incontrato Roberta d’Andrea dell’Associazione Traparentesi Onlus e ha raccolto la sua testimonianza sulla bella iniziativa realizzata lunedì sera nel quartiere Sanità di Napoli nell’ambito del progetto Tikiri Bambini del mondo. Attraverso la sperimentazione del welfare comunitario, la sperimentazione di servizi educativi multilingue e multiculturali e il sostegno alle famiglie per l’orientamento educativo, Tikiri punta ad integrare e conciliare i bisogni diversificati delle famiglie del territorio, accomunate da condizioni di fragilità, ma che al tempo stesso esprimono esigenze specifiche, non soddisfatte dai servizi educativi pubblici esistenti e che possono essere colte come occasioni di innovazione e arricchimento per l’intera comunità. Prima di iniziare abbiamo chiesto alla nostra ospite il significato della parola Tikiri, Roberta sorridendo ha risposto che è un termine vezzeggiativo che in lingua cingalese significa Cucciolo e si usa per i bambini.

“Lunedì sera al Centro Sane Stelle, gestito dall’Associazione Traparentesi Onlus, c’è stato il primo Incontro delle Famiglie del progetto Tikiri, intitolato Conversazioni in cucina!  Insieme alle mamme e ai bambini che hanno partecipato all’incontro abbiamo preparato un piatto napoletano e un piatto uruguayano, scambiando quattro chiacchiere. E davanti a melanzane imbottite di prosciutto cotto e provola e ad empanadas di carne, peperoni e cipolla … abbiamo iniziato a conoscerci. Gli Incontri delle Famiglie sono un’attività del progetto Tikiri-bimbi del mondo, finanziato dall’Impresa Sociale Con i Bambini e realizzato da un ampio partenariato di soggetti pubblici e del privato sociale. Il loro obiettivo è quello di favorire l’incontro tra famiglie che vivono lo stesso territorio, italiane e con background migratorio, che condividono spesso gli stessi spazi e problemi comuni ma raramente si incontrano e fanno rete. Abbiamo pensato che non ci fosse niente di meglio che partire dalla cucina, perché il cibo è un elemento comune davvero a tutti e la voglia di mangiare non manca mai. Cucinando insieme, scambiandosi ricette e, soprattutto, stravolgendole, si intrecciano le storie, i percorsi, e  vengono fuori  paure i desideri. La settimana prossima si continua!”

L’entusiasmo di Roberta è davvero coinvolgente e gli incontri al Centro Sane Stelle possono essere davvero delle occasioni per creare nuove relazioni nel quartiere. Stranieriincampania invita i lettori a seguire e promuovere questa iniziativa sulla pagina facebook del progetto https://www.facebook.com/tikirinapoli/ e presto anche noi andremo a conoscere le famiglie di Tikiri al Centro Sane Stelle.